ABITAZIONE VENASCA

DICHIARAZIONE DI AMORE PER LA MONTAGNA

Il desiderio di dare vita ad atmosfere fuori dal tempo ha delineato la progettazione degli ambienti.

L’obiettivo era quello di creare una dimensione di relax, di distensione, complementare ai mille stimoli della quotidianità. Insomma: una casa dove sospendere i riferimenti al lavoro e dove potersi rigenerare.

La riformulazione degli ambienti è cominciata dal camino, che rappresenta idealmente il perno dell’intero percorso domestico. Un focolare lineare, dall’approccio contemporaneo ma assemblato con vivido senso del recupero. I rivestimenti dell’abitazione puntano su un mix di cirmolo, larice e abete antico, spesso accompagnato dalla pietra. L’abitazione si estende su due piani. Uno dei fiori all’occhiello dal punto di vista progettuale è senza dubbio la scala che li collega, con gradini in legno di cedro che si inerpicano a sbalzo sulla brulicante trama di pietre della parete, “accesa” dalle luci al led occultate dal corrimano. La possente essenza materica della parete in pietra è bilanciata e, al contempo, esaltata dall’elegante trasparenza della barriera in cristallo.

Che dire invece riguardo alle camere e ai bagni? E qual è la storia di questa casa? Leggete l’articolo qui sotto per scoprirlo!

parlano di noi

Clicca sull’immagine per leggere l’articolo